La magia è pane per i cuori più puri. Come l’amore. Il matrimonio non può che essere un evento eccezionale: due anime che si scelgono, tra milioni di anime al mondo, e decidono di camminare insieme per sempre. Solo uno spettacolo davvero magico può renderlo indimenticabile, creando un’atmosfera da fiaba, impreziosendo i momenti più importanti della cerimonia, facendo battere all’unisono i cuori dei presenti. Così nasce il giorno più bello della tua vita

Monsieur Cocò

Monsieur Cocò, ed il suo team di instancabili sognatori, sarà lì, nella location che avrete scelto come cornice del vostro sogno d’amore, per accogliere voi ed i vostri ospiti in una magia ad occhi aperti. Durante il ricevimento, il suggestivo spettacolo Nuvole Bianche, diventato ormai il celebre cavallo di battaglia per le ricorrenze nuziali, metterà in scena un’autentica storia d’amore in musica, danzata su trampoli, tra effetti scenici, lancio di coriandoli, bolle giganti ed effetti pirotecnici.

Pensiamo troppo e sentiamo troppo poco. Più che macchine, l’uomo ha bisogno di umanità. Più che intelligenza, abbiamo bisogno di dolcezza e bontà. Senza queste doti la vita sarà violenta e tutto andrà perduto.”

-Sir Charlie Chaplin

 

“Tutti i bambini sono degli artisti nati; il difficile sta nel fatto di restarlo da grandi.”

– PABLO PICASSO 

 

Con la testa tra le nuvole…

I trampoli sono qualcosa che vediamo, sempre più di rado, in certi spettacoli di piazza o nelle esibizioni degli artisti da strada. trampoli – stilts Ma, in origine, i trampoli avevano funzioni tutt’altro che ludiche. Che oggi non sono ancora scomparse del tutto…

Le prime testimonianze scritte dell’esistenza dei trampoli risalgono all’inizio del 1700, ma si ritiene che i primissimi comparvero in Belgio, probabilmente già nel medioevo, per facilitare l’attraversamento di torrenti, luoghi acquitrinosi o anche per muoversi nelle città allagate dallo straripamento dei fiumi. Nel XIV secolo, l’abitudine di spostarsi sui trampoli nella città belga di Namur era così diffusa che l’intera popolazione si divise in due contrade: i Melans, che avevano trampoli gialli e neri, e gli Avresses, con trampoli rossi e bianchi. I due gruppi organizzavano tornei e gare di abilità sui trampoli che fanno tutt’ora parte del folklore di quella città. Oltre a essere usati come strumento per attraversare l’acqua, inoltre, sembra che all’epoca i trampoli servissero anche ai pastori per tenere d’occhio il proprio gregge da lontano.

“Il colore è un mezzo per esercitare un influsso diretto sull’Anima. Il colore è il tasto. L’occhio è il martelletto. L’Anima è un pianoforte con molte corde. L’artista è la mano che con questo o quel tasto porta l’anima a vibrare.”

– WASSILY KANDINSKY

Monsieur Cocò

Artista Trampoliere Mangiafuoco

Email

info@monsieurcoco.it

Tel

(+39) 320 026 23 32

Fissa un appuntamento

Consigliato da Matrimonio.com